Resoconto" Boschi e funghi del FVG"

Come da programma, il giorno 29 maggio 2019, è proseguito il ciclo di incontri informativi sull'ambiente, denominato i " COLORI DELLA NATURA", promossi dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Udine e realizzati dall'Associazione "Micologia e Botanica Udinese".

Il quarto incontro dal tema " Boschi e funghi del Friuli Venezia Giulia" è stato tenuto dal Dottore forestale Nicola Carbone e dal Micologo Sergio Costantini
Sergio e Nicola 1

Sergio e Nicola 2
ed ha avuto una folta partecipazione di pubblico, infatti  le persone che hanno seguito l’incontro sono state circa 70 tra soci dell’Associazione e non soci, tutti molto interessati alla Botanica e alla Micologia.
Sergio e Nicola 3
Il Dottor Carbone ha iniziato l’incontro illustrando al pubblico la dislocazione sul territorio nella Regione FVG di alcune piante di seguito elencate, partendo dalla pianura fino ad arrivare in montagna, spiegandone le caratteristiche morfologiche e l’abbinamento che queste hanno con alcuni funghi legati alla presenza di queste piante. Mentre il Micologo Costantini, alternandosi con il Dottore Carbone ha associato alcune di queste piante alla crescita di diversi funghi specifici come:

• Corylus avellana ( Nocciolo ) con il Suilleus luridus e Lactarius chrysorreus
• Betula pendula ( Betulla bianca ) con Amanita muscaria e Leccinum scabrum
• Robinia pseudoacacia ( Acacia ) con Armillaria mellea e Agaricus sylvicola
• Populus nigra ( Pioppo nero ) con Agrocybe aegerita e helvella crispa
• Prunus avium ( Ciliegio selvatico ) con Calocybe gambosa ed Entoloma sepium
• Tilia cordata ( Tiglio selvatico ) con Boletus reticulatus
• Fagus sylvatica ( Faggio ) con Boletus edulis, Cantharellus cibarius, Boletus aereus
• Pinus nigra ( Pino nero ) con Cantharellus lutescens e Suillus luteus
• Picea abies ( Abete rosso ) con Armillaria ostyae e Cortinarius speciosissimus
• Larix decidua ( Larice ) con Lactarius porninsis e Suillus grevillei

L’argomento trattato ha suscitato molto entusiasmo ai molti presenti che a fine incontro oltre ad aver rivolto domande specifiche, hanno ringraziato i due relatori con grosso applauso per la serata divulgativa e molto piacevole ed istruttiva.